28 Gennaio ANDREA GOTTARDI - Venetofotografia

Vai ai contenuti

Menu principale:

28 Gennaio ANDREA GOTTARDI

Programma 2017 > Ospiti 2016

Andrea Gottardi nasce nel 1984 a Vittorio Veneto, Paese sulle colline Trevigiane, a pochi kilometri a nord di Treviso.
Da sempre attratto dall’arte in ogni sua forma, nel 2009 inizia a fare i primi scatti con una reflex, fotografando oggetti e paesaggi fuori porta.
Nello stesso anno comincia a frequentare un gruppo di fotoamatori (gruppo “Inquadra”) di Conegliano Veneto, dove settimanalmente segue gli incontri e le discussioni insieme ad altri 30 fotoamatori e professionisti.
Nel 2010,con questo gruppo, presenta una mostra collettiva nel centro della città di Conegliano e una mostra personale a tema le mani. Questa personale girerà poi 3 comuni della provincia di Treviso.
Nel 2011 scopre di avere una vera attrazione per il ritratto, e inizia una lunga lista di collaborazioni con ragazze della provincia di Treviso, attraverso scatti che seguono le stagioni, raccontando storie ambientate tra gli scorci naturalistici sparsi per la provincia.
Nel 2012 gli scatti si fanno sempre più assidui, ed i set sempre più elaborati, fino alla necessità di pubblicare i lavori su una pagina personale fra i

social network. Da subito arrivano i primi riconoscimenti di varie pagine mondiali relative alla fotografia. (ad oggi sono oltre 130 le menzioni speciali e premi)
Il 2013 porta sempre più voglia di scatti e aumenta la capacità tecnica; sia negli scatti che nella post produzione, attraverso l’uso intelligente di internet, tutorial online.
In questo anno ottiene alla la prima pubblicazione cartacea di un editoriale su una rivista Americana, distribuita in 10 paesi, di un progetto dove si trova a fare oltre che a fotografo, anche stilista di un abito fatto con i fiori di Glicine, con la collaborazione della modella, della truccatrice a dell’assistente.
Il 2014 lo porta scatto dopo scatto, ad uno stile personale, a metà tra il surreale e il gotico, con simbologie e messaggi ermetici. Ritratti dove si percepisce l’influenza dei pittori del Grand-Tour di fine ‘700 come Turner, Emil Brack, Canaletto.
Lo stile si perfeziona anche attraverso la fotografia moderna e ispirativa di fotografi come. Kirsty Mitchell, Oleg Oprisco, Brooken Shaden.
Ha collaborato per varie copertine di Libri e Cd musicale di artisti e musicisti italiani e non.
Nel 2015 esce vincitore di una collettiva dopo due esposizioni a Roma, tramite Imaginarium, ed esporrà una personale alla Galleria Al Trittico nel 2016 a Roma.
Molti lavori sono stati selezionati e condivisi in numerose pagine dedicate all’arte e fotografia da tutto il mondo.

Da oggi, continua settimanalmente a fotografare amatorialmente, sentendosi sempre meno un fotografo e più narratore di storie attraverso l’uso della fotocamera e della digital art.



www.andreagottardisecretstories.com

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu